Contributi per internazionalizzazione Sace Simest

La crisi in atto rende ancora piu’ necessari i contributi per internazionalizzazione di Sace Simest, che provvedono un sostegno finanziario a tutte le aziende che vogliono aumentare la loro presenza sui mercati esteri. La società del gruppo Cassa Depositi e Prestiti si muove come un vero e proprio braccio armato del Ministero per lo Sviluppo Economico nell’elargire contributi fino ad 800.000 Euro di cui una percentuale a fondo perduto tra il 15 e il 40 per cento. Per maggiori informazioni contattateci subito con i link che trovate sul sito.

Per essere competitiva all’estero e portare i propri prodotti e servizi sui mercati internazionali, un’impresa necessita di competenze e strumenti adeguati. Affidarsi a un partner specializzato e affidabile rappresenta, in questi casi, una scelta vantaggiosa e strategica. SACE SIMEST fa proprio questo, supportando le imprese, soprattutto PMI, nell’intero percorso di insediamento sui mercati internazionali, con soluzioni adatte a 360 gradi.
Uno strumento dedicato soprattutto alle piccole e medie imprese che vogliono compiere i primi passi verso l’apertura ai mercati esteri è rappresentato dai finanziamenti agevolati per internazionalizzazione erogati da SACE SIMEST. Tra il 2018 e il 2019 sono più di 1.000 le aziende italiane che hanno scelto i finanziamenti SACE SIMEST per aprirsi alla concorrenza mondiale.
Il ventaglio delle possibilità è ampio, con risorse mirate a soddisfare le più diverse esigenze imprenditoriali e a coprire differenti tipologie di spese relative a Paesi extra-UE.

Partecipazione a fiere, mostre e missioni di sistema

Per chi vuole aprirsi alla competizione globale, un’interessante opportunità per conoscere e farsi conoscere, è rappresentata dalla partecipazione alle iniziative imprenditoriali più interessanti del proprio settore: fiere, eventi e missioni istituzionali.
Le PMI possono contare sul sostegno finanziario di cui necessitano per la partecipazione a questi eventi.
Il finanziamento a tasso agevolato copre, entro un massimo di 100.000 euro, le spese per area espositivaspese logistichepromozionali e spese per consulenze connesse alla partecipazione a fiere e mostre in Paesi extra-UE, incluse le missioni di sistema promosse da MISE e MAECI e organizzate da ICE-AgenziaConfindustria e altre istituzioni e associazioni di categoria. La durata del finanziamento è di 4 anni

Studi di fattibilità 

Prima di affrontare un mercato, soprattutto in caso di Paesi extra-UE, può essere utile condurre un accurato studio di fattibilità per valutare l’opportunità di andare avanti con l’investimento. Il finanziamento offerto da SACE SIMEST può coprire fino al 100% dell’importo delle spese preventivate per personaleviaggi e soggiorni, fino al 12,5% del fatturato medio dell’ultimo biennio e ha una durata di 4 anni. L’importo massimo finanziabile è pari a 150.000 europer studi collegati a investimenti commerciali e a 300.000 euro per studi collegati a investimenti produttivi

E-commerce

Se sei un’azienda che vuole aumentare le vendite all’estero sfruttando le potenzialità del commercio elettronico il Finanziamento agevolato E-commerce fa al caso tuo. Potrai infatti finanziarti sia per realizzare direttamente la tua piattaforma informatica, sia per aderire a un market place fornito da soggetti terzi: nel primo caso l’importo massimo del prestito è pari a 300.000 euro, nel secondo a 200.000 euro. La durata del finanziamento è di 4 anni, di cui uno di pre-ammortamento (ossia pagamento dei soli interessi).

Temporary Export Manager

Il finanziamento “TEM” è pensato invece per quelle piccole e medie imprese che hanno necessità di avvalersi di un esperto di export e internazionalizzazione ma non possono permettersi di assumere una figura ad hoc: prevede infatti l’inserimento temporaneo in azienda di una figura professionale specializzata, il cosiddetto “Temporary Export Manager”, che – per il periodo di tempo necessario – svilupperà il progetto di crescita internazionale. L’importo massimo finanziabile è pari a 150.000 euro, la durata del finanziamento è di 4 anni, di cui 2 di pre-ammortamento.

Programmi di inserimento sui mercati extra-UE

Sono tante le imprese che decidono di inserirsi in nuovi mercati attraverso l’apertura di uffici, showroom o negozi direttamente in loco. Anche in questo caso, con SACE SIMEST, possono finanziarsi a tasso agevolato fino a 6 anni, per un importo massimo erogabile di 2,5 milioni di euro.

Programmi di formazione in loco 

Investire sul capitale umano è uno degli asset imprescindibili per il successo dell’impresa: la formazione è, infatti, un investimento davvero strategico. Anche i programmi di formazione per il personale operativo nel Paese di destinazione, e le spese associate (viaggi, soggiorni, consulenze), sono finanziabili a tasso agevolato. Il finanziamento dura 4 anni e può coprire fino al 100% dell’importo delle spese preventivate, per un massimo di 300.000 euro

Patrimonializzazione delle PMI esportatrici 

In ultimo per migliorare o mantenere il proprio livello di solidità patrimoniale (pari al rapporto tra il patrimonio netto e le attività immobilizzate nette), l’impresa può accedere a finanziamenti per la patrimonializzazione. La misura è rivolta alle piccole e medie imprese italiane in forma di società di capitali, che negli ultimi tre anni hanno realizzato all’estero almeno il 35% del proprio fatturato. L’importo massimo finanziabile, per una durata massima di 6 anni, è di 400.000 euro, e fino al 25% del patrimonio netto dell’impresa. 

contributi per internazionalizzazione
Contributi internazionalizzazione imprese italiane

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: