Mark Faber sostiene che i greci dovrebbero accettare un taglio del 90 per cento alle loro obbligazioni


Ma allo stesso tempo sostiene che la Grecia, pur essendo ampiamente fallita, non lo fara’ e si limitera’ ad un 50 per cento che non risolverà i suoi problemi.

In una intervista a Bloomberg il noto guru finanziario sostiene inoltre che, anche se in qualche modo dei bond europei venduti attraverso il Fondo di Stabilità riusciranno a stabilizzare la situazione economica, comunque i veri problemi non saranno risolti e verranno solo posticipati in avanti. Alla fine arriverà la vera crisi e diversi governi saranno costretti a dichiarare bancarotta.

Come sempre ottimista il grande Faber, con il quale purtroppo ci troviamo d’accordo anche stavolta.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: